F1: Gp del Brasile

Stampa

Ecco la cronaca dell'ultimo gp del 2011

 

Le previsioni mettono pioggia ma c un timido sole sul circuito di San Paolo, in Brasile.

Ecco la cronaca della gara:


Sia Alonso che Massa riescono a guadagnare una posizione al via, con lo spagnolo che prende e difende la quarta posizione da Hamilton. Mentre davanti se ne vanno fin da subito Vettel e Webber, con Button terzo. Alonso passa i primi giri nella morsa delle McLaren, arrivando anche in coda a Button e dimostrando di guadagnare nella prima met del tracciato e di perdere invece nella seconda met. Dietro a Hamilton abbiamo nell'ordine Massa, Rosberg, Sutil, Senna e Di Resta.
All'inizio del decimo giro Schumacher, dopo aver gi superato Di Resta, attacca Senna per la nona posizione ma stringe un po' alla prima staccata, con Senna che invece non devia. Inevitabile il contatto, ripetuto, che porta a un leggero danneggiamento dell'ala di Senna ma soprattutto alla foratura della ruota posteriore sinistra di Schumacher, che dunque perde molto tempo nel dover fare tutto il giro prima di rientrare ai box per la sostituzione. Per l'incidente, l'investigazione degli ufficiali di gara porter a comminare un drive-through al brasiliano.
All'undicesimo giro Alonso riesce ad attaccare seriamente Button e lo passa dall'esterno, guadagnando cos la terza posizione. Quasi contemporaneamente cominciano a comparire problemi al cambio per Vettel, che viene consigliato dai box di anticipare le cambiate soprattutto nelle marce basse. Proprio Vettel inizia la serie dei primi pit-stop, al 18 giro, che comunque non cambiano la situazione se non per Massa che, posticipando parecchio la sua sosta (al 22 giro) resta per un po' al comando.
Hamilton ad un certo punto si inserisce fra le Red Bull nella conquista del giro veloce in gara, ma non cambia la sua situazione al quinto posto, mentre Glock si ritira per aver perso la ruota posteriore sinistra dopo la sosta ai box, Maldonado va in testacoda e si ferma, e Webber arriva in scia a Vettel. Il sorpasso imminente e arriva al 30 giro, favorito dal capofila.
Poco dopo Button si ferma a montare le gomme medie, con cui pare trovarsi meglio a livello di bilanciamento della vettura. Lo segue Hamilton dopo due giri, ma per lui il problema si inizia a manifestare poco dopo: anche lui si trova a litigare con il cambio, che per cede mentre si trova dietro a Massa che aveva appena effettuato il suo secondo pit-stop anche stavolta ritardato.
Lotta per il 6 posto intanto fra Rosberg e Sutil, con il pilota Mercedes che supera in modo deciso ma quello Force India che riprende la posizione nel rettilineo principale. Si arriva al terzo pit-stop con Button che al 52 giro rimonta le gomme medie, operazione che Alonso effettuer al 55 giro e Webber al 58 giro.
Alonso non si trova cos bene con le gomme pi dure, e cos Button lo raggiunge e dopo un primo attacco lo passa al 62 giro togliendogli il terzo posto e anche l'analoga posizione nel mondiale (a favore di Webber) se le posizioni resteranno cos a fine gara. Nel frattempo sembra che i problemi al cambio di Vettel siano rientrati (o almeno attutiti) tanto che nonostante Button se lo ritrovi "a vista" non riesce a recuperare su di lui nonostante un "largo" del tedesco. Mentre Alonso che si ritrova con l'ala mobile inattiva. E Liuzzi il quarto dei ritirati, mentre si trovava ventesimo.
Si arriva cos al traguardo senza scossoni di classifica, con Webber vincitore (facendo segnare il giro pi veloce proprio alla conclusione) e Vettel dietro a sancire la doppietta Red Bull, mentre Button completa il podio. Seguono le due Ferrari di Alonso e Massa, con Sutil sesto mentre Rosberg deve controllare Di Resta per la settima posizione.

Fonte: Autosprint

Lultima corsa del 2011 stata disputata e finalmente si pu archiviare questa stagione. Il prossimo Gran Premio ci sar il 18 marzo 2012 in Australia, ma non ancora detto dato che la conferma del Calendario ufficiale dovrebbe avvenire nei prossimi giorni.