andergr@und.it      Home IndipendenteMente Recensioni Winterage - Winterage

Winterage - Winterage

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

 

Winterage - Winterage

Etichetta: autoprodotto

Rating: 


E' un album decisamente originale e completamente differente da quello che solitamente ci arriva in redazione questo ep di debutto dei Winterage, gruppo genovese che propone un tipo di power metal decisamente diverso e inusuale per la scena underground italiana. Sicuramente a questi ragazzi liguri non mancano coraggio, spregiudicatezza e soprattutto tanta passione per quello che fanno e tanta determinazione nel proporre un porogetto di non cos facile fruizione. Sia chiaro, il disco non affatto pesante, anzi, un ep estremamente godibile nel suo insieme, per diciamo che sicuramente non rientra nei canoni del disco commerciale per antonomasia.
Ora vi starete chiedendo come mai: quali sono le caratteristiche che rendono questo disco unico del suo genere? Su tutte il violino, la chiave che permette di comprendere tutto il progetto: molto incisivo e molto presente, sicuramente il perno intorno al quale ruota tutta la produzione dei Winterage. Violino che in parte sopperisce alla quasi totale assenza di cantato (sono presenti dei cori in un paio di tracce, ma sicuramente i momenti in cui il violino predomina sono i pi interessanti).
Qual' l'effetto di una presenza cos ingombrante sulla musica del gruppo? Il risultato un ep dai suoni decisamente insoliti, almeno per quanto riguarda il panorama nostrano, un disco power metal contaminato da elementi, folk, celtici e suoni provenienti dalla musica del passato, suoni medievali principalmente, ma anche barocchi e classici, e il risultato sicuramente qualcosa di estremamente affascinante. Musica d'altri tempi rivista e riletta in chiave moderna, e resa appetibile anche al pubblico dei nostri tempi. Un disco dai toni a tratti epici, specialmente dove presente l'innesto dei cori. Sicuramente si tratta di sei tracce ben suonate e curate fin nei pi piccoli dettagli.
Che altro aggiungere? Come gi detto sicuramente si tratta di un lavoro originale e particolare, che certamente merita almeno un ascolto, se non altro per la sua particolarit. Fatevi incuriosire da questo ep e vedrete che rimarrete sorpresi nel sentire quanto questo sound possa essere al tempo stesso cos classico e ricercato, ma al tempo stesso contemporaneo, piacevole e godibilissimo.   [rv]

 

Arretrati

Collabora con noi!

Statistiche

 Statistiche gratis