andergr@und.it      Home Magazine Paddock Qualifiche Gp Australia 2012

Qualifiche Gp Australia 2012

E-mail Stampa PDF

Hamilton in pole. Prima fila anche per Jenson Button. Terzo tempo per Romain Grosjean

Con un superlativo giro "secco" gi all'inizio della Q3, Lewis Hamilton guadagna la pole del primo GP del 2012 a Melbourne, confermando nelle prove il miglior crono ottenuto nell'ultima sessione di libere. Mentre Jenson Button ribadisce lo stato di forma suo e della squadra completando la prima fila dello schieramento con il secondo tempo a un decimo e mezzo. Poco pi in l un ottimo Romain Grosjean, anche lui a confermare quanto fatto nelle libere del mattino, mentre il buono stato di forma delle Mercedes rivelato pi dal quarto tempo di Michael Schumacher che non dal 7 di Nico Rosberg. Del resto, il figlio di Keke stato autore di due errori veniali ma decisivi proprio nell'ultimo turno di qualifiche.

Ben pi evidente, invece, la distrazione di Fernando Alonso che l'ha portato con le ruote sull'erba in frenata nel corso della Q2, finendo insabbiato e soprattutto fuori dalla top ten. Al riguardo non si pu ignorare, tuttavia, che il tempo ottenuto nell'unico giro effettuato era a un solo secondo da quello di Rosberg (il migliore in questa fase) quindi non proprio pessimo, e alla fine risultato il 12 complessivo. Piuttosto, preoccupa che Felipe Massa non sia andato pi in l della 16 posizione di partenza: va bene che il brasiliano non sar sullo stesso piano dello spagnolo, ma era anche palese che la sua monoposto proprio non "stava gi". Dopo che oltretutto aveva passato la Q1 per il rotto della cuffia grazie a un errore di Kimi Raikkonen.

Rispetto al consueto standard, delude anche la Red Bull, solo in terza fila a pi di sei decimi dalla pole. Il fatto che non ci sono nemmeno scusanti particolari, e in questo momento la monoposto semplicemente non sembra pi quel "fulmine di guerra" delle scorse stagioni. Probabilmente sta pagando pi di altri la riduzione del carico posteriore conseguente alle nuove regole su scarichi e diffusori, oltre ai test persi a Barcellona per via dei problemi negli ultimi giorni.
Pastor Maldonado affianca Rosberg in quarta fila, e seguono Nico Hulkenberg (anche lui positivo) con Daniel Ricciardo, che ha preceduto di poco il compagno di squadra Jean-Eric Vergne (buon debutto anche per lui) e appunto Alonso.

Il problema al cambio che non ha permesso a Sergio Perez di girare nel corso della Q2, qualificandosi dunque 17, gli coster oltretutto altre 5 posizioni sullo schieramento: questa la penalizzazione che il team ha preferito affrontare, decidendo di sostituire il cambio "avariato" prima della gara, anche se ci significher partire dalla 22 posizione.
Mentre ormai ufficiale che, nonostante la richiesta di partecipare ugualmente al GP, le HRT non saranno ammesse al via. Infatti n Pedro De La Rosa n Narain Karthikeyan sono riusciti a rientrare nel limite del 107% del tempo in qualifica, e del resto non sono riusciti a dimostrare di esserne in grado nemmeno durante le prove libere. Anche nel 2011 il team aveva mancato la partecipazione alla gara iniziale. Il Drs non funzionava e ho avuto problemi anche col servosterzo, praticamente inesistente tanto da rendere quasi impossibile guidare, altrimenti non credo avremmo avuto problemi a rientrare nel limite di tempo, ha dichiarato il pilota indiano, aggiungendo: Ma sar dura anche in Malesia, perch abbiamo pure problemi di raffreddamento.

Pos    Pilota

01   Lewis Hamilton
02   Jenson Button
03   Romain Grosjean
04   Michael Schumacher
05   Mark Webber
06   Sebastian Vettel
07   Nico Rosberg
08   Pastor Maldonado
09   Nico Hulkenberg
10   Daniel Ricciardo
11   Jean-Eric Vergne
12   Fernando Alonso
13   Kamui Kobayashi
14   Bruno Senna
15   Paul di Resta
16   Felipe Massa
17   Sergio Perez
18   Kimi Rikknen
19   Heikki Kovalainen
20   Vitaly Petrov
21   Timo Glock
22   Charles Pic
NQ   Pedro de la Rosa
NQ   Narain Karthikeyan

 

 

Fonte: Autosprint

 

Login





Menu utente

Arretrati

Collabora con noi!

Statistiche

 Statistiche gratis