andergr@und.it      Home Magazine Paddock F1: Gp di Abu Dhabi

F1: Gp di Abu Dhabi

E-mail Stampa PDF

Cos' successo minuto per minuto

Abu Dhabi: ore 14 italiane, ore 17 sul circuito

Ore 14.00: partenza molto interessante Vettel parte bene ma appena dopo vediamo uscire di strada proprio il tedesco per una foratura alla gomma posteriore destra infondo al gruppo. Hamilton guida la corsa seguito da un arrembante Alonso che ha superato prima Webber al via e in seguito ha sorpassato Button allesterno di una chicane. Pi dietro le due Mercedes si fanno battaglia e alla fine la spunta Rosberg su Schumacher.
Ore 14.08: Vettel si deve ritirare. Il mozzo della gomma posteriore saltato e Vettel costretto ritirarsi dopo ben 16 gare di supremo dominio. Era la Corea del Sud del 2010, quando stata lultima volta che il tedesco non vedeva la bandiera scacchi. In pista, Hamilton continua a guidare la corsa seguito dal ferrarista Alonso, a sua volta seguito da Button che sta battagliando con lunica Red Bull rimasta quella di Mark Webber.
Ore 14.15: Alonso accorcia leggermente le distanze su Hamilton come Webber su Button che lo precede. Buemi ottimizza la sua partenza superando Di Resta, che gli risponde con i contro fiocchi e tiene dietro lo svizzero. Mentre il compagno del pilota scozzese, ovvero Sutil sta tallonando il Kaiser, Michael Schumacher.
Ore 14.20: oramai mentre sta scendendo la sera sul circuito di Yas Marina, la corsa inizia ad addormentarsi: nessun punto di rilievo su questo nuovo circuito ideato da Tilke.
Ore 14.25: Button soffre di problemi nella sua vettura e infatti Webber gli sta alle calcagna. Continua la battaglia per il nono posto tra Buemi e Di Resta, i quali sono un paio di giri che si contendono la posizione sorpassandosi una chicane dopo laltra e nel frattempo Petrov che era distanziato dai due si avvicina pericolosamente.
Ore 14.30: Webber inizia ad attaccare linglese Button e come per la nona posizione c una bagarre tra i due e la spunta ancora il pilota McLaren.
Ore 14.35: Entrano molti per il cambio gomme, tutto tranquillo eccetto per Webber, che a causa di problemucci nel Pit perde i talloni di Button e viene sopravanzato anche dal ferrarista Massa. Ahim, la sfortuna viene ancora a bussare alle porte del pilota svizzero Buemi, che dopo due gare a secco (Giappone e Corea) deve scendere amaramente dalla sua monoposto, molto probabilmente uscita di scena per un problema meccanico-idraulico.
Ore 14.40: la classifica provvisoria del Gp vede Hamilton guidare la corsa seguito da Alonso, Button, Massa, Webber, Rosberg, Sutil, Schumacher, Di Resta e conclude la top ten Kobayashi, il quale ha appena superato un ottimo Maldonado (partito dal fondo dello schieramento).
Ore 14.52: dopo met gara entra lultima vettura per il cambio gomme: il pilota scozzese della Force India Di Resta. In pista, Hamilton ancora in testa seguito da Alonso. Quello che pi interessante la battaglia per il gradino pi basso del podio, dove Button ancora in difficolt e sta per venire sopraggiunto dal brasiliano Massa e dallaustraliano Webber.
Ore 14.55: Drive Through a Maldonado per aver ostacolato Alonso e per aver ignorato le bandiere blu. Mentre Webber si avvicina sempre pi a Massa. C bagarre tra i due, poich il brasiliano sbaglia unentrata in una chicane dando la possibilit a Webber di superarlo. Poi il secondo rettilineo concede a Massa di riprendersi la quarta posizione.
Ore 15.00: vorrei sapere cosa sta pensando Maldonado. Da strada a Massa ma quasi tampona Webber che segue appena dietro. Per caso vuole prendersi un secondo Drive Through? Mah, la sedia traballante della vettura lo innervosisce evidentemente poich Raikkonen lanno prossimo pu prendere il suo posto.
Ore 15.10: Arriva il secondo giro di pit stop: i primi ad entrare sono Button e Webber, i quali rispettivamente mettono dure e morbide, quindi linglese va fino alla bandiera a scacchi mentre laustraliano si dovr rifermare per mettere le dure. Intanto Senna deve sostenere un Drive Through e Maldonado come immaginavo viene indagato per un secondo Drive Through.
Ore 15.15:  Ancora bagarre tra Button e Webber. Mentre Hamilton entra ai box, Alonso resta fuori e segna giri veloci per agguantarlo al pit stop. Mentre Webber di forza sorpassa linglese della McLaren, i quali rischiano il contatto.
Ore 15.22: Webber arriva negli scarichi di Rosberg e lo supera molto facilmente. Cos terzo e deve guadagnare il pi possibile per restar davanti a Button dopo il terzo pit stop. Dietro Alguersauri supera la Renault di Sennadopo un avvio di stagione alla grande, la Lotus-Renault sembra che si sia spenta improvvisamente. Chiss come mai.
Ore 15.35: nessun evento importante da segnalare, se non che Ricciardo si ritirato.
Ore 15.40: finisce anche il penultimo Gran Premio della stagione 2011. Ad Abu Dhabi vince Hamilton seguito da un arrembante e costante Alonso, seguito da Button che vince cos il duello diretto con Webber, che lha seguito. Nonostante i numerosi errori, Massa termina 5 seguito da Rosberg e da Schumacher. Le due Force India guadagnano lottavo e il nono posto e conclude la Sauber di Kobayashi, che ritorna a punti dopo sette gare di digiuno.

Mentre i  primi tre festeggiano sul podio di Abu Dhabi, vi saluto e vi aspetto a seguire le qualifiche e il Gp di San Paolo in Brasile tra due settimane. Mi raccomando attenti al fuso orario! Le dirette dal Brasile saranno su Rai Due/Uno dalle 17. A presto

Giangiacomo

 

Login





Menu utente

Arretrati

Collabora con noi!

Statistiche

 Statistiche gratis