andergr@und.it      Home Magazine Paddock F1: GP di Singapore - Qualifiche

F1: GP di Singapore - Qualifiche

E-mail Stampa PDF

Cos successo in tempo reale

Ore Italia: 16:00 Ore Singapore: 22:00

Ore 16: incominciano le qualifiche per decretare la Pole Position della Quattordicesima Gara del Campionato. Il primo ad uscire Barrichello con la sua Williams.

Ore 16.05: Tutti i primi piloti ad uscire sono con mescole morbide (le pi dure delle due mescole portate dalla Pirelli) e Vettel agguanta gi la prima posizione con un tempo di 1:46:397. Sono solo i primi giri.

Ore 16.10: i primi 5 sono gli unici ad esser a meno di un secondo da Vettel e sono in ordine Button, Hamilton, Alonso e Webber.

Ore 16.15: per il momento gli ultimi 7 a rischio eliminazione sono: Kovaleinen, Petrov, Trulli, Ricciardo, Liuzzi, Glock e DAmbrosio.

Ore 16.17: Tranne i primi 6, gli altri escono le super-morbide (quelle con la spalla rossa) per ottenere un tempo migliore.

Ore 16.20: prima sessione di qualifiche sono terminate e il primo Vettel, secondo Button e terzo Hamilton. Gli eliminati sono in ordine dal 18esimo al 24esimo posto: Petrov (Lotus-Renault), Kovaleinen, litaliano Trulli (entrambi su Air 1 Malaysia), Glock, DAmbrosio (entrambi su vetture Marussia-Virgin) e Ricciardo e litaliano Liuzzi (entrambi su HRT Racing). Dunque, come successo nella maggior parte delle qualifiche di queste 14 gare i primi eliminati sono i piloti delle scuderie di serie C, le nuove entrate. Sorpresa invece per il russo Vitaly Petrov che si ritrova nella sfortunata 18esima posizione, la quale non incoraggiante poich si corre su un circuito cittadino.

Ore 16.25: inizia la seconda parte delle qualifiche ed il primo ad uscire il britannico della Mc-Laren-Mercedes, Lewis Hamilton con gomme a mescola soft, la pi dura portata dalla Pirelli nel circuito di Singapore. Gli altri piloti escono invece subito con le mescole super-soft.

Ore 16.30: primo incidente e la bandiera rossa sventolata. Pilota nipponico Kobayashi della Sauber nella chicane numero 10 dove ci sono i cordoli altissimi e atterra addosso al muro laterale.

Ore 16.38: riprendono le qualifiche con Massa che riapre le danze. Primi giri gi effettuati e prima dellincidente il pi veloce era sempre il teutonico Vettel con 1:44:931 seguito da Button, Webber, Alonso e Hamilton.

Ore 16.46: la seconda parte delle qualifiche sono concluse. Primo tempo di Vettel con un tempo di 1:44:931 e subito dietro Button, Webber, Alonso e Massa con distacchi inferiori al secondo dal tedesco. Gli eliminati sono (in ordine dall11esimo al 17esimo posto): Perez (Sauber), Barrichello , Maldonado (entrambi su Williams), Buemi (Toro-Rosso), Senna (Lotus-Renault), Alguersauri (Toro-Rosso) e lincidentato Kobayashi (su Sauber). Fortunato Lewis Hamilton che, nonostante una foratura alla gomma posteriore destra negli ultimi minuti della manche, si comunque qualificato ottavo. Passano alla terza sessione: Vettel, Hamilton, Webber, Alonso, Button, Massa, Rosberg, Di Resta, Schumacher e Sutil.

Ore 16.58: riprendono le qualifiche. Terza manche ed escono i dieci piloti sopracitati. Rischio collisione nel warm-up del giro di lancio tra Massa e Hamilton, il quale, questultimo, ha voluto sorpassare il brasiliano sul ponte e rischiava di finire le qualifiche prima della bandiera a scacchi.

Ore 17.00: primi giri lanciati della Top Ten e il primo sempre lui, Sebastian Vettel ad 1:44:381 costringendo gli altri piloti inseguitori ad intervalli maggiori di mezzo secondo.

Ore 17.03: Strategia strana per Hamilton, che non esce per il suo ultimo giro possibile. Si capisce solo dopo che i meccanici non hanno rifornito la macchina in tempo quindi niente giro secco finale.vet,web,ebut,ham,alo.mas,ros,schum,su.res,

Ore 17.05: Pole Position stata consegnata di nuovo per l11 esima volta al tedeschino della Red-Bull Sebastian Vettel, venticinque Pole-Position in 50 qualifiche disputate dal pilota con l Red-Bull, con il tempo registrato 5 minuti prima, ossia 1:44:381 .

Prima fila con laltro pilota della scuderia anglo-austriaca, laustraliano Mark Webber, a 3 decimi dal compagno di squadra.

Seguono le McLaren di Button e Hamilton, le Ferrari di Alonso e Massa, le Mercedes di Rosberg e Schumacher e concludono la Top Ten le Force India di Sutil e Di Resta.

Fino al quinto posto di Alonso, le macchine inseguitrici sono a meno di 5 decimi dal primo.

Nonostante questo, lundicesima Pole-Position di questo Campionato 2011 di Vettel, con una gara di domani che ha solo colori blu e rossi delle Red-Bull. Almeno i pronostici sono questi.

Ci sentiamo domani per laggiornamento in tempo reale della gara. A Domani.

 

Login





Menu utente

Arretrati

Collabora con noi!

Statistiche

 Statistiche gratis